Cocciopesto

Category

About This Project

Il cocciopesto è un materiale naturale al 100%, composto da frammenti di tegole o mattoni minutamente frantumati e malta fine a base di calce aerea. E’ utilizzato come rivestimento impermeabile per pavimenti sia interni che esterni, ma anche per il rivestimento di qualsiasi superficie dalle pareti ai lavelli dei bagni, alle vasche ai piani delle cucine e dei tavoli, ai pannelli, alle scale. Gli antichi romani lo utilizzavano come impermeabilizzante oppure come materiale di pavimentazione, in cui la malta faceva da matrice a tessere di mosaico disposte in vario modo o a frammenti di marmi bianchi o colorati, e comunque in alternativa alla pozzolana come malta a presa idraulica anche per intonaci.

Caratteristiche del Coccipesto

Il cocciopesto non è un materiale per chi ama le superfici uniformi. Questo materiale non è profanamente livellato, ma attraverso la sua superficie che “vive”, è in grado di trasmettere sensazioni piacevoli a chi vi entra in contatto.
La malta di cocciopesto, oltre a una notevole durabilità e resistenza possiede altre caratteristiche come la bassa permeabilità all’acqua. Infatti, se opportunamente lavorato può essere completamente idrorepellente e applicato in ambienti a contatto con acqua, come ad esempio nei bagni. Per queste sue caratteristiche, durante l’impero romano fu impiegato nelle cisterne e acquedotti dell’impero. Inoltre l’intonaco di cocciopesto è colorato in pasta e pertanto può fare a meno dello strato colorato di tinteggiatura. Infine, proprio perché è un materiale naturale al 100% attualmente è molto diffuso nell’edilizia biocompatibile.